Faraoni dell'Antico Egitto

faraoni dell'Antico Egitto L'istituzione faraonica è senza ombra di dubbio la più duratura delle istituzioni della storia: centinaia di faraoni si sono succeduti (quasi sempre senza periodi di discontinuità) per 30 dinastie e tre millenni di storia. L'istituzione faraonica è la più longeva di tutti i tempi: un sistema di governo e di potere pressoché assoluto che ha subito solo minime modificazioni in un lasso di tempo incredibilmente lungo! Aton-Ra è il sito giusto per le tue ricerche sull'antico Egitto e sui suoi faraoni.

Akhenaton e Nefertiti

Ameofi IV, subito dopo essere salito al trono, assunse il nome di Akhenaton e iniziò la sua riforma religiosa che costituì la prima forma di monoteismo della storia. Tale riforma tramontò rapidamente dopo la sua morte, ma darà i suoi frutti 13 secoli dopo. Venne introdotto il culto del dio solare, l'Aton [ATON - Divinità Egizia], in cui il faraone vi profuse tutte le sue inesauribili energie anche a discapito degli affari di stato. La nuova religione (che comunque riprendeva simboli e idee dell'antico regno), soppiantava tutte le altre divinità egiziane con il culto di Aton, e valse ad Akhenaton il marchio di eretico.

Leggi tutto

Ramsess II

Terzo re della XIX dinastia (1298-1235)
E' indubbiamente il faraone più celebre del Nuovo Regno (assieme a Tutankhamon) e di cui si conosce di più: durante il suo lunghissimo regno (67 anni) costruì un gran numero di templi, il più famoso dei quali è quello di Abu Simbel dove troneggiano 4 gigantesche statue di Ramses II.

Leggi tutto

Nefertari

Nefertari la grande sposa reale di Ramses II - Christian Jacq: Le Donne dei Faraoni

Leggi tutto: Nefertari
Nefertari
Dalle iscrizioni ufficiali è difficile, se non impossibile, cogliere i sentimenti che un faraone provava per la sua grande sposa. Persino nel caso di Akhenaton e di Nefertiti, che sembrano offrirci scene di intimità familiare, la simbologia resta preponderante. Ramsess II e Nefertari non ci concedono nessuna familiarità, nessuna confidenza romantica; sono semplicemente una coppia reale in tutta la sua gloria e la sua maestà.

Leggi tutto

Djedefra (Radjedef)

RADJEDEF (DJEDEFRA) figlio del faraone Cheope e fratello di Chefren. Alla morte di Cheope successe al padre e regnò per otto anni. Per qualche ragione a noi ignota non scelse la piana di Giza per edificare la sua piramide ma una località a 8 chilometri a nord ovest: Abu Roash dove gli scavi hanno portato alla luce la sua piramide incompiuta di cui rimane solo la rampa processionale.

Leggi tutto

Micerino

Leggi tutto: Micerino
Micerino - Menkaura
Micerino (Menkaura), figlio di Chefren [Chefren], regnò per 18 anni (forse uno o due regni di breve durata lo separano dal regno di Chefren). Fu il costruttore della terza piramide di Giza, la più piccola delle tre. "Neter Menkhaura" (Divino è Micerino).
Era previsto un rivestimento in marmo rosso, mai ultimato per la prematura morte del re.

Leggi tutto

Narmer - Menses

NARMER (MENES) - E' considerato il fondatore della prima dinastia e l'unificatore dell'Egitto: sulla famosa tavoletta il Faraone viene infatti ritratto con le due corone dell'Alto e del Basso Egitto. A parte la barba, il faraone è ritratto esattamente allo stesso modo di tutti i suoi successori dei tremila anni successivi, ovvero con il classico perizoma e con la coda di toro.

Leggi tutto

Chefren

CHEFREN - Il nome egizio originale è Khafre (o Rakaef), era figlio di Cheope e fratello del suo predecessore, Djedefra che regnò per soli otto anni (costruì la piramide incompiuta di Abu Roash). Gli studiosi assegnano a Chrefen regno di  26 anni tuttavia vi sono notevoli discoradaze tra Maenth0 (66) e il Canone di Torino (20).

Leggi tutto

La morte di Tutankhamon

Per gentile concessione di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Di sicuro, al tempo dell'antico Egitto, se qualcuno avesse ritenuto che a distanza di ben più di 3000 anni i nomi più rappresentativi tra gli innumerevoli sovrani delle "Due Terre" sarebbero stati quello della tolemaica Cleopatra (una sovrana greca, peraltro esistita al tramonto della millenaria storia dei faraoni) e Tutankhamon, sarebbe stato considerato semplicemente un folle e, per certi aspetti, non a torto.

Leggi tutto