Le piramidi dell'Antico Egitto

La tomba di Tutankhamon Le piramidi della IV Dinastia sono una delle sette meraviglie del mondo e sono il simbolo stesso della civiltà egizia.
Furono davvero soltanto le tombe di pochi faraoni?
Molti studiosi ritengono che le costruzioni della IV dinastia abbiano avuto un ruolo ben più importante...

Una data esatta per la costruzione della Grande Piramide?

Gli egizi cominciarono a costruire la Grande Piramide di Giza esattamente il 23 agosto del 2470 a.C., o almeno così dice una controversa nuova ricerca che ha voluto attribuire una data esatta all'inizio del progetto per la costruzione dell'ultima meraviglia del mondo.

Leggi tutto

Le piramidi: riassunto sintetico

La piramide è la struttura architettonica caratteristica delle tombe reali dell'Antico Regno Egizio e del Medio Regno Egizio: al suo interno veniva garantita simbolicamente la vita del sovrano oltre la morte, nell'oltretomba; nelle vicinanze sorgevano a volte anche un tempio e altre costruzioni religiose. L'edificio racchiudeva la camera funeraria (talvolta sotterranea), dove veniva deposta la mummia del faraone.

Leggi tutto

La Grande Sfinge: un enigma risolto

Un'interessante teoria SfingeL'articolo qui riportato dall'ottimistico titolo "La grande Sfinge: un enigma risolto", tenta di dimostrare con argomenti che mi sembrano convincenti che la famose sfinge di Giza è attribuibile a Cheope e non a Chefren.
L'articolo riportato è di Rainer Stadelmann, tratto da Egitto, terra dei Faraoni - ed Koneman.

Leggi tutto

...Ancora sulle piramidi

Scritto da Hotepibre per Aton-Ra.com - contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"La frusta sibilò nell’aria come un lungo serpente ed il suo morso doloroso si abbatté inesorabilmente sulla schiena nuda; dalla ferita aperta il sangue sgorgò rosso mescolandosi ai fiumi di sudore che, sotto quel cielo rovente, scorrevano a dimostrazione della sua condizione di schiavo addetto al trasporto degli immani macigni che, soprapposti, avrebbero dimostrato agli Dei la magnificenza del re per il quale si stava costruendo quella montagna di pietra…"

Leggi tutto

Video sulle piramidi di Giza

Video piramidi Per poter vedere questi otto splendidi documentari (in inglese) sulla costruzione grande piramide di Giza è necessario disporre di una linea Internet adsl. I video sono incorporati da YouTube.com

Leggi tutto

La Grande piramide di Cheope

Le piramidi di Giza
Leggi tutto: La Grande piramide di Cheope
La grande piramide di Cheope è una delle costruzioni più suggestive ed imponenti mai realizzate dall'uomo ed il simbolo stesso della cività egizia. Le misure della piramide di Cheope sono: lato settentrionale 230 m e 25.05 cm, lato occidentale 230 m e 35.65 cm, lato orientale 230 m e 39.05 cm ed infine lato meridionale 230 m e 45.35 cm, per una altezza di 146 m.

Leggi tutto

La sfinge di Cheope

Sembra finalmente risolto il mistero della grande Sfinge a guardia dell’area cimiteriale e sacra a Giza. Uno studio assai accurato dell’egittologo Vassil Dobrev (Institut Français d’Archéologie Orientale del Cairo) conferma con ragionevole certezza quanto alcuni studiosi avevano già intuito ed espresso senza grande considerazione da parte del milieu scientifico: fu Cheope (Khufu), sovrano che regnò dal 2551 a. C. al 2528 a. C. e massimo costruttore dell’Antico Regno, a far erigere il monumento dal corpo di leone e dal volto umano.

Leggi tutto

Enigma delle Piramidi - introduzione

L'Enigma delle Piramidi
Leggi tutto: Enigma delle Piramidi - introduzione
Prefazione dell'ottimo libro di Kurt Mendelssohn – L’ENIGMA DELLE PIRAMIDI. Storia – Oscar Mondatori.
In questo libro Kurt Mendelssohn avanza una teoria rivoluzionaria sul significato delle Piramidi d'Egitto, maestose e suggestive ma, ai nostri occhi, estremamente inutili. Eppure esse dovevano essere considerate in una luce ben diversa dagli antichi Egizi, che le costruirono con fatica quasi incredibile pur senza godere di un immediato, evidente beneficio. Mendelssohn esamina la storia delle Piramidi, il problema se esse furono luoghi di sepoltura o cenotafi, e le leggi fisiche e statiche che ne regolarono la costruzione. Analizzando tutti questi elementi, e soprattutto la forma singolare della Piramide di Meidum, egli giunge alla soluzione finale dell'enigma: ciò che importò agli antichi Egizi non furono le Piramidi in sé ma la loro costruzione. Esse furono un fatto politico ed economico necessario alla formazione di uno stato centralizzato.

Leggi tutto

  • 1
  • 2