Consigliati

Chi costruì le piramidi? parte 2

«Certo, che erano orgogliosi del proprio lavoro», commenta Hawass. «E le spiego la ragione: non si trattava soltanto di erigere la tomba del re. Si trattava, nientemeno, di costruire l'Egitto. Era un progetto di proporzioni nazionali, che coinvolgeva il popolo intero. E le persone che troviamo in queste tombe facevano parte di quel progetto nazionale», aggiunge l'archeologo, fissando gli occhi sulla tomba ai suoi piedi. «Molti di loro tagliavano, trasportavano, lucidavano le pietre».

Leggi tutto

Chi costruì le piramidi? parte 1

Su una collina coperta di sabbia, oltre la periferia del Cairo, vicino alle grandi piramidi di Giza, l'egittologo Zahi Hawass si fa strada fra piccole tombe di pietra e fango. Alcune hanno la sagoma di un alveare; altre sono strutture rettangolari, scavate nelle pareti rocciose o costruite con blocchi di calcare, decorate da geroglifici; altre ancora sono poco più di piccoli cumuli di terra, tempestati di grosse schegge di granito e calcare conficcate in cima e sui lati.

Leggi tutto