Consigliati

Giza L'epoca più gloriosa dell'antico egitto è certamente quella dell'Antico Regno: il periodo che riguada le remote dinastie che costruirono le piramidi. Le piramidi rappresentano il simbolo della millenaria civiltà egizia. Altri articoli sulle piramidi sono archiviati alla sezione "monumenti" e "faraoni". Utilizzare la ricerca e il box "articoli correlati" per ulteriori informazioni.

Storia dei faraoni delle piramidi - pt1

È del tutto evidente che per mobilitare una forza lavoro di proporzioni tali da costruire un monumento gigantesco come la La Grande piramide di Cheope, era indispensabile che la corte avesse un controllo assoluto delle risorse dell’intero paese, sia della manodopera che degli altri mezzi economici. E dunque, ciò che vediamo al tempo delle piramidi di Giza pone le fondamenta di quello che poi sarà la civiltà egiziana. - Toby Wilkinson, egittologo.

Leggi tutto

Storia dei faraoni delle piramidi - pt2 - Zoser

Soltanto uno stato ben coordinato poteva permettersi di mobilitare le risorse necessarie a portare avanti un progetto tanto ambizioso. Infatti la costruzione di una piramide richiedeva non soltanto l’opera di architetti, sovrintendenti, contabili, muratori e di un gran numero di operai, ma anche di una nutrita schiera di persone che garantissero tutta una serie di servizi indispensabili.

Leggi tutto

Storia dei faraoni delle piramidi - pt3 - Snefru

Purtroppo il corpo del faraone Zoser è sparito molto tempo fa: probabilmente è stato fatto a pezzi dai ladri che hanno saccheggiato la sua tomba. Tutto ciò che resta è un piede sinistro mummificato, un pezzo di braccio destro e frammenti vari del petto e della spina dorsale, recuperati dalla camera funeraria della piramide a gradoni; per altro, non è affatto certo che siano appartenuti a colui che in origine l’aveva occupata.

Leggi tutto

Storia dei faraoni delle piramidi - pt4 - Cheope

Tradizionalmente gli vengono attribuiti ventitré anni di regno anche se molti esperti, basandosi sulla vastità del suo ambizioso programma edilizio, ritengono che abbia regnato molto più a lungo; da parte sua, Erodoto sostiene che il suo regno durò cinquant’anni.

Leggi tutto

Storia dei faraoni delle piramidi - pt5 - Hetepheres

Alla regina Hetepheres, quasi certamente la madre di Cheope, fu probabilmente dedicata la più settentrionale delle tre piramidi. Il caso ha poi voluto che Hetepheres diventasse una delle poche donne che hanno potuto emergere dalle tenebre della storia dell’Antico Regno.

Leggi tutto

Storia dei faraoni delle piramidi - pt6 - Chefren Micerino

La piramide di Cheope poté essere terminata prima della sua morte. Tuttavia, dobbiamo considerare che Cheope ebbe la fortuna di godere di un regno eccezionalmente lungo. Il figlio e immediato successore, Dedefra, fu invece assai meno ambizioso, oltre che meno longevo. Ad Abu Roash, che dista circa Otto chilometri da Giza, cominciò a farsi costruire una piramide con una camera funeraria sotterranea, come usava un tempo, ma i lavori furono interrotti dalla sua morte. Attualmente Abu Roash è sede di un moderno complesso industriale, mentre la piramide è nient’altro che un cumulo basso e informe.

Leggi tutto