Tombaroli a Giza

Giza invasa dai tombaroli
Leggi tutto: Tombaroli a Giza
Egitto - IL CAIRO - Il deserto attorno alle piramidi di Giza è diventato letteralmente un gruviera scavato in modo più o meno sistematico da bande di tombaroli alla ricerca di ricavi facili.
E’ lo scempio sistematico di uno dei grandi tesori dell’umanità.
Una riserva gigantesca di antichi reperti egizi (ben oltre 4.000 anni) viene depredata senza che la polizia faccia nulla.
Anzi, a sentire gli operatori turistici sul posto, in qualche caso i ladri agiscono in collusione con le guardie locali, qui come del resto in molti altri siti noti e meno noti in tutto l’Egitto.

Leggi tutto

Una Tac alla mummia del museo Egizio

Verrà eseguita domani, all'Istituto di Radiologia delle Molinette, una Tac sul corpo intero di una mummia egizia di epoca tolemaica, appartenente alla collezione del Museo egizio di Torino.

Leggi tutto

Ritrovati i gemelli di Antonio e Cleopatra

Cleopatra News

Hanno finalmente un volto i due gemelli figli del triumviro romano Marco Antonio e di Cleopatra [Antonio e Cleopatra]: la coppia regale ebbe infatti tre figli, due gemelli e un maschio. Sinora si conservava solo l'immagine di selene, la femmina. Giuseppina Capriotti, egittologa dell'istituto di studi sulle civiltà italiche e del Mediterraneo antico del Cnr ha ora identificato i due gemelli, Alessandro Helios e Cleopatra Selene, in un gruppo scultoreo conservato al museo del Cairo.

Leggi tutto

Ritrovate le domande all'oracolo del Fayum

Domande all'oracolo I piccoli papiri ci parlano. Ritrovate le domande all'oracolo del Fayum. Ci si rivolgeva al dio per chiarire i sospetti su un furto e invocare la giustizia divina.
Chi mi ha rubato l’abito da sposa? Tizio, Caio o Sempronio? Recitano più o meno così la maggior parte delle frasi scritte nei 300 piccoli papiri risalenti al III secolo a. C., trovati di recente a pochi metri dal tempio appartenente al sito archeologico di Umm-el-Breigat (Tebtynis) nell’oasi del Fayum a 170 km a sud-ovest del Cairo, ai margini del deserto.

Leggi tutto

I Romani arrivarono in Barbagia

Prima dei banditi, ad Orgosolo arrivarono i Romani. In Sardegna nuove ricerche nell'aspro territorio della Barbagia rivelano una realtà finora impensabile: quelle zone non furono affatto refrattarie alla civiltà greco-romana. Inedite testimonianze archeologiche permettono ora di riscrivere intere pagine della storia dell'isola. Alla straordinaria scoperta dedica un ampio reportage l'ultimo numero della rivista "Archeologia Viva" (Giunti Editore).

Leggi tutto

Rinasce Abuqir

Abuquir (Aboukir) - Porto di Egizi e di Napoleone. Un progetto del Politecnico di Milano e dell’Università di Torino riqualificherà l’antica città sul delta del Nilo, al centro della storia dell’Egitto tolemaico e delle imprese napoleoniche.

Leggi tutto

Nuovi geroglifici nella piramide?

"Sono dei misteriosi geroglifici in vernice rossa e sono stati rinvenuti all'interno della grande piramide di Giza grazie ad un robot provvisto di macchina fotografica. Questi geroglifici dal colore vermiglio sono impressi sul pavimento e, secondo un'analisi matematica (?), si tratterebbe di semplici numeri. (Quindi non tanto misteriosi ndr)"

Leggi tutto