Miti e divinità egizie

DAT, DWAT

Il regno dei morti: è rappresentato nei geroglifici da una stella inscritta in un cerchio, indicando con ciò il cielo superiore e quello inferiore. La sua personificazione è riprodotta assai raramente: si tratta di un essere maschile che forma un cerchio curvando all’indietro il suo corpo in modo da far toccare la nuca dai piedi. Dalla testa sorge una figurina femminile, la dea Nut, sostenente con le braccia alzate il sole. Un’importante testo magico religioso fu « il Libro di Ciò che è nel Dat» o «Libro degli Inferi », che descrive il viaggio notturno agli inferi del dio Sole, costituendo altresì un manuale iniziatico.

Dea dell’Albero: cfr. ALBERI SACRI